Skip to content
narrow screen wide screen auto screen Increase font size Decrease font size Default font size

www.iristorantidelcastrum.it

Il Mondo Sommerso di Grado Stampa E-mail

A Sud-Ovest dell’Isola di Grado, in corrispondenza dei resti archeologici di S. Gottardo e S. Agata, è localizzato un piccolo popolamento di Posidonia oceanica, testimonianza dell’antica prateria che colonizzava il Golfo di Trieste.
La Posidonia, il cui nome deriva da Posidone, non è un’alga, ma una pianta superiore costituita da radici (rizomi), foglie, fiori e frutti. I suoi rizomi si accrescono formando, con il sedimento intrappolato dalle foglie, delle terrazze sottomarine, chiamate “mattes”, alte anche diversi decimetri. Può accrescersi a profondità variabili da un 1 m fino a 30-35 m. è un ambiente ideale per la vita di moltissimi organismi. I batteri sono i primi ad insediarsi, seguiti da diatomee e macroalghe; seguono protozoi, idrozoi, policheti e briozoi. L’habitat sicompleta con la presenza di numerose altre specie animali e vegetali che trovano tra le foglie rifugio e cibo. L’importanza della presenza di tale fanerogama è determinata dalla sua esigenza ecologica: è una pianta che si accresce e si sviluppa rigogliosamente solo dove le acque hanno determinate caratteristiche chimiche e fisiche tra le quali non elevata sospensione e carico organico e assenza di inquinanti chimici. E' perciò sinonimo di acque “pulite”.
E' una specie sempre più rara, minacciata dall’inquinamento, dalla cementificazione delle rive, dalle reti a strascico, dagli ancoraggi, ecc.
 
 
I RISTORANTI DEL CASTRUM - NEL CENTRO STORICO DI GRADO - LA CUCINA TIPICA DEL PESCE - RISTORANTI A GRADO - BORETO A LA GRAISANA - RISTORANTI DEL CASRTUM - I RISRORANTI DEL CASRTUM